Regione Sardegna

Donazione di organi e tessuti. Una scelta in Comune

Pubblicato il 31 maggio 2018 • Comune

Sulla base di quanto previsto dalla Legge 9 agosto 2013, n. 98, che stabilisce che la carta d’identità possa contenere l’indicazione del consenso ovvero del diniego della persona a donare gli organi in caso di morte, la Giunta Comunale di questo Ente, riconoscendo l'alto valore sociale dell'iniziativa, con propria deliberazione n.75 del 5 luglio 2016, ha deciso di aderire al progetto "Carta identità - donazione organi". Da oggi è quindi possibile, anche nel Comune di Berchidda, esprimere il consenso o il diniego per la donazione di organi o tessuti. Se sei residente a Berchidda e sei maggiorenne, puoi dare il consenso o il diniego quando fai o rinnovi la carta d’identità presso l'Ufficio Anagrafe.

Al cittadino che desidera esprimere la dichiarazione viene richiesto di sottoscrivere un modulo indicando la volontà di donare o meno e gli viene rilasciata copia della dichiarazione; una seconda copia è invece conservata dall'ufficio e inviata al Sistema Informativo Trapianti.

In caso di eventuale ripensamento, la nuova volontà di donare o meno dovrà essere manifestata presso l’Ausl del territorio, ma si può anche esprimere al momento dell’ulteriore rinnovo della carta di identità.

Per maggiori informazioni visita il sito web del Ministero della Salute e dell'AIDO e il sito http://www.sonoundonatore.it/